Torna a tutti gli articoli

Baby bonding: 10 modalità interessanti per approfondire il legame padre e figlio, con pittura, massaggio e tempo libero

18 ottobre 2016
Papà che gioca con il suo bambino

  1. Inizia a conoscere il tuo bambino ancora prima di averlo incontrato. Il tuo bambino sarà in grado di sentire la tua voce quando è ancora nel grembo e tu puoi rispondere ai suoi calci e movimenti toccandolo o parlandogli. Più lui ascolta la tua voce più ti riconoscerà e risponderà quando cresce.


  2. Il modo migliore per i papà di legare con i propri bambini è semplicemente quello di trascorrere del tempo con loro prendendosene cura, giocando, intrattenendoli e cullandoli. Potresti non essere in grado di essere coinvolto fisicamente nell’allattamento, ma i papà possono prendere parte in qualsiasi altra attività e il tuo bambino ti amerà per questo.

  3. Se sta prendendo il biberon, goditi questo nutrimento speciale con il tuo bambino. Coccolalo e crea molto contatto visivo con lui mentre lo nutri. Nutrirlo è una grande opportunità di interazione, che costruisce sentimenti di fiducia e sicurezza.

  4. I papà sono spesso i migliori nel fare facce buffe, canzoni sciocche e suoni stravaganti. Sperimenta mentre ti diverti per vedere cosa ottiene la maggiore reazione da parte del tuo bambino. Ti divertirai moltissimo e il tuo bambino amerà questo momento speciale con il suo papà.

  5. Mettiti anche tu a pancia in giù nel tempo libero! È importante per lo sviluppo fisico del tuo bambino passare del tempo a pancia in giù ogni giorno. Questo aiuta a irrobustire collo e schiena, aiuta ad avere più controllo della testa, a sedersi e a camminare. Quindi tira fuori il tappetino da gioco e inizia a giocare.

  6. La musica gioca un ruolo importante nello sviluppo cognitivo e intellettuale ed è una grande scusa per passare del tempo divertente con il tuo bambino. Suona vari tipi di musica, non solo musica “per bambini” e assicurati di includere anche le tue canzoni preferite. Alzati e balla con il tuo piccolo o rilassatevi insieme.

  7. Stimola il lato creativo del tuo bambino tirando fuori tempere e colori. I colori per il corpo sono divertenti e possono essere facilmente lavati via. La pittura con le mani è un successo sensoriale per i bambini più piccoli e si possono creare tante opere d’arte eterne con i buoni vecchi colori e fogli. Solo non lasciate disordine in giro da far sistemare alla mamma!

  8. Molti papà amano uno scambio con il pallone da calcio e lo stesso fanno i loro piccoli. Non appena il bambino sarà in grado di camminare in maniera stabile, imparerà a calciare e a giocare con la palla, quindi andate al parco per creare un divertente legame sportivo.

  9. Il massaggio ai bambini è un amorevole modo per passare il tempo con il tuo bambino e per accrescere il vostro legame. Il momento dopo il bagnetto del bambino è spesso il migliore momento per un massaggio. Utilizza un olio delicato come quello di girasole e accarezza il pancino del tuo bambino, le gambe, le braccia e la schiena con dolci movimenti circolari.

  10. La routine dell’andare a letto è un momento amorevole per creare connessione, calmare e prendersi cura del proprio piccolo: mandalo a letto con la sicurezza di una coccola, una storia e una o due canzoncine per dormire. Un bagnetto prima della nanna aggiunge divertimento e crea routine per entrambi.

Ci piacerebbe ascoltare i vostri consigli su come i papà possono creare un legame con i loro bambini e passare quanto più tempo con loro. Condividete i vostri pensieri con gli altri genitori sulla pagina Facebook di Philips Avent.

 

Vicky Scott
Ostetrica

  1. Alessia Gilardo

    Credo che il papà debba essere coinvolto fin dall’inizio della gravidanza, partecipando alle visite e ai corsi preparto. Pensare al papà solo come colui che gioca con il bambino è oggi riduttivo. Il papà entra in sintonia con il bambino facendo la cosa più naturale di tutte: stando insieme e occupandosi di lui rispondendo alle sue esigenze. Certo, non può allattare e l’istinto naturale porta il bambino neonato a cercare la mamma, ma per il resto le attività che mamma e papà possono fare con il bambino sono le stesse!