Torna a tutti gli articoli

8 consigli per favorire la salute dei denti da latte e l’igiene orale del tuo bambino

29 giugno 2017
Bimbo che sorride con i suoi primi dentini da latte

I primi dentini si sviluppano già prima che il bambino sia nato.

Quando poi il piccolo ha circa sei-nove mesi di età, i denti iniziano a spuntare dalle gengive.

Philips Avent ha collaborato con l’ostetrica Vicki Scott per offrirvi 8 consigli per sostenere lo sviluppo e la salute orale del bambino:

  1. Puoi iniziare a pensare al sorriso futuro del tuo piccolo già dal primo giorno. L’allattamento al seno è utile per uno sviluppo ottimale della mandibola e dei denti, aiuta e sostiene la formazione degli spazi tra i denti e la salute orale.

  2. Se stai allattando al seno, allora il neonato non dovrebbe avere bisogno di altro se non del tuo latte per i primi sei mesi. É raccomandato non dargli altre bevande come ad esempio acqua o succhi.

  3. Utlizza lo spazzolino da denti e un dentifricio al fluoro non appena iniziano a formarsi i primi denti da latte. Il tuo dentista ti consiglierà il migliore dentifricio e la quantità da utilizzare in base all’età del bimbo.

  4. Quando vai a fare un controllo dal dentista per te, porta con te il piccolo, in questo modo potrà ambientarsi più facilmente. Il dentista può dare un occhio allo sviluppo dei dentini del bimbo e darti i consigli adeguati.

  5. Gli alimenti zuccherati sono la causa principale delle carie. Quando scegli gli spuntini, opta per cibi naturali, salutari e senza zuccheri aggiunti, come ad esempio frutta fresca, verdure, pasta e yogurt.

  6. La dentizione può essere un momento traumatico sia per il bimbo che per la mamma. Prova a raffreddare o congelare i giocattoli per la dentizione in frigorifero.

  7. Spazzola i denti del tuo bimbo per due minuti due volte al giorno, dopo la colazione e la sera prima di andare a letto. Controlla lo spazzolamento dei denti fino a 8 anni di età. Il tuo dentista può mostrarti il modo migliore per spazzolare i denti. Incoraggia il bambino a sputare il dentrificio in eccesso ma evita di fargli risciacquare con l’acqua poichè questa elimina il fluoro che aiuta a proteggere contro le carie.

  8. Cambia lo spazzolino del tuo bambino ogni 3-4 mesi. Esistono davvero molti modelli e personaggi che contribuiscono a rendere divertente il lavaggio dei denti.

 

Vicki Scott
Ostetrica

  1. Alessandra Voto

    È utilissimo seguire questi accorgimenti affinché i bimbi non abbiano problemi dentali e anche per prendere dimestichezza fin da subito con i vari prodotti necessari alla pulizia dei denti (spazzolino, dentifricio, ecc.). Fin dal primo dentino ho iniziato a dare in mano al mio bimbo lo spazzolino e piano piano sta imparando ad utilizzarlo (anche se non ha ancora tutti i denti!). Cerco di coinvolgerlo lavandoli insieme, guardando come utilizzo io lo spazzolino, sta imparando a lavarsi i dentini da solo e a tenerlo e muoverlo correttamente all’interno della sua bocca.

  2. Alice Gardosi

    Con mio figlio abbiamo introdotto lo spazzolino in maniera ludica.
    Ora é diventato un gioco di rito.
    Memtre spazzola gli dico “gratta gratta” e io stessa mi lavo i denti davanti a lui in modo che cerchi di imitarmi.

  3. Vera De Filippo

    La mia bambina è molto vanitosa e, oltre a essere un gioco, il lavarsi i denti lo vede un vezzo per avere un sorriso più “splendente”; per il momento si tratta di dentini da latte, spero che conservi la stessa perseveranza e cura anche quando si tratterà di lavare i dentini definitivi! 🙂