Torna a tutti gli articoli

La caccia alle uova di Pasqua per bambini piccoli

21 marzo 2018
Due bimbe che indossano le orecchie da coniglietto e con in mano un cestino di uova pasquali

La caccia al tesoro è uno dei giochi preferiti dai bambini e ormai anche in Italia è arrivata la tradizione nordica di organizzare una bella caccia alle uova per il giorno di Pasqua.

E’ il modo migliore per aggiungere un tocco di magia e divertimento alla giornata di festa. La preparazione è piuttosto semplice e si può calibrare a seconda dell’età, della location a disposizione e delle capacità dei partecipanti.

Noi qui vi diamo qualche suggerimento per organizzare una caccia alle uova per bimbi che ancora non sanno leggere e scrivere. L’ideale sarebbe farla in un bel giardino, perché cercare le uova saltellando fra cespugli fioriti è più romantico, ma vi assicuriamo che anche indoor riesce benissimo se si allestisce lo spazio con un briciolo di fantasia!

Cosa ti serve

  • una scorta di dolcetti, coniglietti di cioccolato, ovetti di cioccolato che userete come indizi;
  • piccoli regalini (meglio se in tema pasquale) tipo gommine profumate, bustine di figurine, pulcini o pupazzetti;
  • cestini o sacchetti di juta per raccogliere i dolci-indizi;
  • un tesoro che può essere un grande uovo di cioccolata (o un uovo di cartone decorato con una sorpresa dentro) per ogni bimbo partecipante;
  • cerchietti con le orecchie da coniglietto da far indossare ai bambini (facoltativo)

Come si procede?

Si nasconde l’uovo-tesoro di Pasqua in casa o in giardino e si racconta ai piccoli che sono passati i coniglietti di Pasqua per preparare una bella caccia all’uovo per loro. I partecipanti cominceranno la ricerca, armati di un cestino per raccogliere gli indizi sparsi in giro, accompagnati da un ovetto o un dolcetto.
Se i nostri bimbi non sanno ancora leggere e scrivere, useremo solo indizi grafici, disegnando i diversi nascondigli verso la mega sorpresa finale.

L’alternativa semplice

Se pensate che preparare i biglietti complichino la situazione o se i bambini sono numerosi, potete scegliere una versione più semplice della caccia alle uova. Un adulto nasconde in vari posti dello spazio a disposizione tanti ovetti di forme diverse. Al via, i bambini cominceranno a cercare le uova nascoste in giro.
Le uova trovate andranno messe nel cestino per la conta finale. Vince chi ne raccolte di più. E se si trovano solo le carte senza la cioccolata, penalità! Buona Pasqua.

  1. Ginevra Carnevale

    Ho sempre ammirato questa tradizione nei telefilm, ora da mamma grazie a questi bellissimi consigli proverò sicuramente a far divertire i miei figli!!

  2. Francesca Calori

    Bellissima idea!
    La metterò in pratica con la mia bimba più grande e le sue amichette.

  3. valentina agoni

    mi sono piaciuti tanto questi spunti e mi piace che questa tradizione della ricerca delle uova sbarchi anche in Italia

  4. Evelina Di Poto

    Anche noi la facciamo ogni anno! non abbiamo un giardino, nascondiamo gli ovetti in casa e il cestino lo facciamo con i materiali da riciclo ! Lo scorso anno ad un bicchiere di plastica bianco abbiamo applicato un pò di cartoncino colorato ed è diventato un coniglietto portaovetti !! Quest’anno coinvolgeremo anche il piccolo di 2 anni !!

  5. Barbara Derro

    Bellissima questa idea, anche noi di solito organizziamo la caccia alle uova, che si estende anche negli spazi al di fuori della casa, tipo in cortile e nel giardinetto condominiale. Io sostituisco le uova con piccoli pensierini ( figurine, adesivi, pinzette, gommine profumate, caramelle, braccialetti,…), perché la mia bambina è allergica a latte vaccino e derivati e non ama tantissimo il cioccolato fondente.

  6. Romina C.

    Fatta!!! Ho preso spunto da questo articolo e devo dire che è andata alla grande!!!
    L’anno prossimo cercherò sicuramente le orecchiette da coniglio e inviterò più amichetti per fare un gruppo più numeroso 🙂

  7. Redazione

    Siamo molto contenti di averti ispirato!