Torna a tutti gli articoli

Trucchi creativi per far mangiare le verdure ai bambini

3 maggio 2018
Piatto allegro con crocchette a forma di pesciolino e verdure

Il tema di come far mangiare la verdura ai figlioli colpisce moltissime mamme.

Molti bimbi infatti, finito il periodo dello svezzamento, dove divorano pappine con brodo vegetale e verdurine passate senza nemmeno rendersene conto, cominciano con la fase di rifiuto di quasi ogni prodotto dell’orto.
La guerra alla verdura può avere mille facce: alcuni piccoli ne accettano al massimo un paio (di solito sono le carote e i finocchi crudi), altri ne fanno una questione cromatica (niente di verde!), per altri ancora il rigetto è totale!


I genitori di solito oscillano fra il fare la voce grossa e mettere in atto sottili opere di convincimento, ma il problema non si risolve tanto facilmente.
Purtroppo obbligare i piccoli a finire lo sgradito piatto di spinaci è un inutile braccio di ferro, che rischia soltanto di amplificare l’odio verso tutta la specie vegetale. Pare che un metodo per riconciliare i bimbi e ortaggi sia coinvolgerli nella cura di un orto, ma capite bene che per chi vive in città non è proprio semplicissimo.

Ed ecco allora che l’unica soluzione per le mamme è quella di imparare l’arte di camuffare le verdure dentro ricette sfiziose e appetitose capaci di confondere e conquistare anche i palati più capricciosi.

Ecco qui la nostra short list dei trucchi nascondi-verdura più in voga fra le mamme:

I ravioli

Di solito i bambini non dicono mai di no davanti a un bel piatto di ravioli al burro e salvia. E nel ripieno ci si può sbizzarrire dai classici spinaci, ai broccoletti, carciofi sempre uniti al formaggio o alla carne.

Le polpettine o il polpettone

Anche l’impasto di carne del polpettone o delle polpettine è un ottimo nascondiglio per spinaci, piselli, carote e zucchine da sminuzzare e da unire agli altri ingredienti.

Il pesto

Il pesto alla genovese è uno dei condimenti più amati dai bambini, ma se al posto del basilico utilizziamo verdure come le zucchine novelle crude, il cavolo nero, le cime di rapa, l’insalata valeriana, gli spinacini o l’avocado, mantenendo gli altri ingredienti invariati, i bambini probabilmente non si accorgeranno di nulla. Provate!

Crocchette

Non solo di patate, l’impasto della crocchetta si presta bene a ospitare tante altre verdure, come il cavolfiore, spinaci, zucchine ecc. e la crosticina dorata le renderà ugualmente gradite ai piccoli.

Quiche, frittata o torta salata

Dalla classica Pasqualina, alle varianti più creative, anche la quiche è un ottimo scrigno per le verdure che, mischiate con prosciutto e formaggio, besciamella o uova diventano praticamente invisibili. Se poi i bimbi amano le uova, una bella frittatina con ortaggi di stagione è velocissima da preparare e super-nutriente.

Gnocchi

Se i vostri piccoli amano gli gnocchi di patate, fate assaggiare loro anche gli gnocchi rosa di barbabietola o quelli arancioni di zucca, ma anche quelli di spinaci verdi, che con un sughetto di pomodoro fresco sono deliziosi!

Ragù

Il ragù può diventare un condimento salutare se aumentiamo le verdure del soffritto e diminuiamo la percentuale di carne o se addirittura proviamo a farlo tutto vegetale. La tagliatella o la lasagna farà il resto!

Rotolo

Il concetto di rotolo piace molto ai bambini e riesce spesso a distrarli dal contenuto. E’ velocissimo da preparare: basta procurarsi della pasta della pizza, farcirla con verdure e formaggio tipo mozzarella o scamorza e formare un bel rotolo da mettere nel forno. Una volta cotto, lo servirete a fette e i bimbi si leccheranno i baffi!

Muffin salati

Avete provato a preparare i muffin salati? Con zucchine grattugiate ed emmental sono ottimi ma se siete forti ai fornelli, potete provare anche altre varianti.

Dolci

Se i vostri figli sono più tipi da dolce, preparate la classica torta di carote e mandorle, sanissima e super-gustosa. Oppure sbizzarritevi con uno dei tanti dessert a base di zucca, ingrediente che si presta a tante preparazioni dolci.

  1. marica giubila

    Presente! Ho provato le polpette, le frittate e i muffin salati. Ma il metodo migliore per camuffare le verdure, con la mia bimba, è preparare delle gustose vellutate.

  2. Ginevra Carnevale

    Che spunti utili!Io impazzisco con i miei figli, l’unica cosa che funziona è la mitica torta salata, la loro preferita è con uova, ricotta, zucchine, patate, un pizzico di grana e cubetti di cotto. Ma in effetti anche un bel dolce come la torta di carote è un’ottima idea! E di sicuro proverò anche i muffin salati, per loro e per noi!!

  3. nancy ciurli

    Uh che fatica!
    All’asilo mangia tutto, dicono. A casa è molto difficile, ok legumi ma le verdure proprio no!

    Punto tutto sul minestrone di stagione: lo frullo e lo uso come condimento sulla pasta. Ne va ghiotta 😉
    Spesso poi le propongo spesso polpette di carne con verdure.

    Il vero problema è che mia figlia non ama sperimentare, se vede cose nuove non si lancia mai nell’assaggio e più cresce più la vedo andare verso cibi ‘in bianco’, nonostante veda sempre cose nuove a tavola.
    Mi auguro sia una fase…. non sa quel che si perde 😉

  4. Evelina Di Poto

    Anche con il mio duenne ho provato polpette, frittate e pesti di verdura: ciò che risulta sempre vincente è il “banale” passato di verdura, con aggiunta di pasta, formaggio e olio crudo. Anche il ragù di verdura viene accettato volentieri e comunque penso che non ci sia una regola fissa per tutti i bambini, ma l’importante è continuare a proporgliele: magari per diverso tempo non le accetteranno, poi pian piano assaggeranno e capiranno che “quella cosa verde” è anche buona da gustare 🙂

  5. Martina Celegato

    A casa nostra le polpette e cotolette vanno per la maggiore, ma devo dire che secondo me molto passa dall’esempio che i bambini hanno davanti. Se vedono sempre mangiare le verdure per loro sarà naturale e se anche per alcuni periodi non le mangeranno poi riprenderanno a farlo!

  6. gaia borroni

    le polpette sono sempre un’ottima idea per unire legumi e verdure e farle apprezzare ai bimbi! per me sono una preparazione fissa almeno una volta alla settimana